FANDOM


Barbara von Heidenberg (nata Sachtleben, alias Sylvia Wielander, Consuela Morales Diaz e Sylvia Sachtleben) è un personaggio della soap opera tedesca Tempesta d'amore interpretato dall'attrice Nicola Tiggeler. Presente dalla puntata 165 alla 476 e poi dalla 721 alla 883 e poi dalla 1090 alla 1384 e poi dalla 1848 alla 1902 e infine nella 2700 dove a seguito di una malattia morirà.

Image-799743-galleryV9-eqph-799743

Vicende nella soap Modifica

Barbara von Heidenberg arriva al Fürstenhof nel corso della puntata 165 nei panni di una ricca imprenditrice, in realtà per una festa aziendale; fin da quel momento, per la Dark-Lady della seconda stagione, inizia un periodo fitto di colpi di scena: dalla relazione con Werner, interrotta prima dall'arrivo dell'ex-moglie Charlotte e successivamente da Nora Dammann (nipote dei Sonnbichler), fino alla storia con Lars, che per errore uccide, ma non del tutto innocentemente, in quanto il cioccolatino avvelenato responsabile della morte era stato preparato proprio da Barbara ed era destinato alla signora Saalfeld. Barbara si distingue dagli altri personaggi fin dal primo momento, suscitando emozioni forti nel pubblico, che l'hanno resa il personaggio più rilevante di tutta la stagione. In seguito, con la complicità di Andy Zacker (poi deceduto in un incidente stradale), la Von Heidenberg rapisce Felix Tarrasch (marito di Miriam per circa 80 puntate), allo scopo di ottenere il denaro della figlia in riscatto. Fatalità vuole che il denaro vada bruciato per mano della stessa Barbara, visto che le banconote erano state segnate dalla polizia. Nelle puntate successive tenta di uccidere prima Miriam, poi Robert e Werner Saalfed. Mentre tenta di uccidere quest'ultimo, finisce per morire lei stessa, lasciandosi cadere da un precipizio e pronunciando una frase divenuta famosa tra gli appassionati: "Decido io quando è ora di uscire di scena!". In seguito si scoprirà che Barbara è sopravvissuta alla caduta e nel corso della puntata nº721 l'attrice Nicola Tiggeler riprende a far parte del cast della soap, anche se sotto le mentite spoglie di Sylvia Wielander, assistente dell'anziana Cordula Van Dering. Durante la sua permanenza ha una relazione con Werner Saalfeld che porterà successivamente all'altare; durante la puntata stessa si vede Barbara che "uccide" Sylvia (l'omicidio è solo simbolico) e quindi si può constatare la vittoria della ex dark-lady della seconda stagione che tornerà più spietata che mai. Prima di questo traumatico evento, la donna non ricordava assolutamente il suo passato. La sua personalità comincia ad affiorare sempre più fin quando torna a tutti gli effetti ad essere Barbara. Da quel momento in poi, la donna tenta in tutti i modi di fare fuori Werner. Innanzitutto si libera di Paul Wielander, colui che le ha dato la nuova identità. Poi tenta di uccidere col veleno Werner ma per sbaglio rischia di far morire Ben, come molto tempo prima successe con Lars. Successivamente si allea con Andrè e avvelena gradualmente Werner per portarlo ad uno stato di demenza, al punto che l'uomo scambia Emma per sua figlia Laura e tenta di togliersi la vita annegando nel lago. Emma capisce finalmente che c'è qualcosa che non va, che Barbara è tornata ad essere la donna di un tempo, ma è troppo tardi. La donna sequestra Emma e Felix all'interno di una centrale elettrica sul punto di esplodere. Lì i due scoprono di essere fatti l'uno per l'altra. Grazie ad Andrè, riescono a liberarsi. Intanto Barbara fugge braccata dalla polizia, investe Annika Bruckner e disperata arriva al Fürstenhof, dove punta una pistola contro Werner prima e poi contro suo figlio, ma la polizia arriva in tempo per arrestarla. Alla fine della quinta stagione inizia il suo processo e grazie a Götz Zastrow, suo avvocato e marito di Cosima, Barbara viene rilasciata. Torna poco dopo al Fürstenhof come ospite di Götz col quale continua la sua relazione. Götz assume in seguito Barbara come direttrice amministrativa del Fürstenhof, insieme a Rosalie Engel. Continua dunque la faida Götz-Barbara contro Werner. Dopo il processo Barbara farà di tutto per mettere Robert in carcere ma non ci riuscirà sarà lei stessa che lo scagionerà, per non finire in carcere al posto di Robert. Preparerà la sua vendetta finale farà esplodere l'hotel ma senza nessun morto per sua sfortuna. Le sue malefatte la porteranno alla morte da sola mentre aspetta un aereo per scappare, cadrà da una discesa dove ci sono delle sabbie mobili da dove Barbara si penserà in un primo momento non avrà scampo, ma ritornerà nella nona stagione. L'ambasciatore compra la suit Sissi per 600.000 €. Viene mandato un biglietto, di ricevimento presso la suit a Werner, il quale entra nella suit e trova una guardia del corpo ad aspettarlo.La dark lady entra in scena e Werner rimane a bocca aperta, lui vuole chiamare la polizia ma, non servirebbe a niente poiché Barbara gode dell'immunità diplomatica del marito.Il giorno seguente chiama Patrizia nella suit, dove incomincia a darle un foto del funerale della madre, ma patrizia infastidita le chiede cosa facesse al funerale della donna, dopo alcune discussioni Barbara da una lettera della madre defunta alla sorella e poco dopo le dirà di essere sua sorella.Barbara ha offerto un milione di euro a Werner per potersi riprendere l'hotel.Viene rapita Samia in Ruanda dai signori della guerra, che richiedono un milione in cambio di Samia. Werner vuole utilizzare i soldi che barbara gli ha dato ma non può, nel frattempo Charlotte accetta l'offerta di Barbara così che Samia venga liberata. Nel tempo trascorso dalla liberazione di Samia, Barbara escogita un piano per incastrare il vecchio Sthal, assume Goran come guardia del corpo poi va ad abitare nella baita di Julius, perché non si sente al sicuro ma è soltanto una scusa. Durante la permanenza nella baita chiama con una scusa Sthal il quale va all'incontro la dark lady sommintra un medicinale il quale non è reperibile nel sangue.Nel frattempo Stahl perde i sensi e quando si risveglia si trova tutto sotto sopra, e verrà arrestato per l'uccisione di Barbara. Nella tredicesima stagione si scoprirà che è deceduta a seguito della malattia il 14 marzo 2017 ma nonostante ciò tornerà a complicare le vita di Werner e Friedrich cercando di metterli l'uno contro l'altro.

Reati Modifica

Rapimenti Modifica

Omicidi Modifica

  • Wolfgang von Heidenberg (lo spinge giù da una rupe)
  • Lars Hoffman (per errore con un ciocclatino avvelenato)
  • Paul Wielander (lo costrinse a saltare da un burrone minacciato con una pistola)
  • Alain Briand (l'aveva stordito e con la complicità di Götz Zastrow lo buttano nel lago)
  • Götz Zastrow (l'avvelana con l'acconito blu perchè voleva denunciarla)
  • Steffen Oestreich (lo fa anadare in overdose con una serie di sonniferi)
  • Pilota dell'aereo (lo uccide con una bomba nell'aereo per inscenare la sua morte)

Tentati omicidi Modifica

Altri reati Modifica

Famiglia Modifica

Relazioni Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.