FANDOM


 
Riga 22: Riga 22:
 
* [[Viktor Saalfeld]], figlio da Xenia
 
* [[Viktor Saalfeld]], figlio da Xenia
 
* [[Boris Saalfeld]], figlio da Xenia
 
* [[Boris Saalfeld]], figlio da Xenia
  +
* [[Tim Saalfeld]], figlio da Xenia
  +
* [[Annabelle Sullivan]], figlia adottiva da Xenia
  +
* [[Denise Winter]], figlia da Xenia
 
* Ludwig Saalfeld †, nonno
 
* Ludwig Saalfeld †, nonno
 
* Helene Saalfeld †, nonno
 
* Helene Saalfeld †, nonno

Revisione corrente delle 15:56, apr 9, 2020

Christoph Saalfeld è un personaggio della soap-opera Tempesta d'amore. È interpretato da Dieter Bach, presente dalla puntata 2729.

Dieter-bach-ganz-serioes

Le vicende della soap Modifica

Arriva in hotel dopo che sua zia paterna adottiva Charlotte Saalfeld si reca a Lubecca per cercare suo fratello Gottfried per l'appunto padre di Christoph, in hotel arriverà anche con suo figlio Boris.

Reati Modifica

  • Incendio doloso (provoca un incendio per entrare in possesso di un albergo che non gli era stato ceduto).
  • Minaccia di morte suo padre Gottfried Saalfeld per ben due volte.
  • Cerca di corrompere Hildegard Sonnbichler.
  • Minaccia e cerca di estorcere le quote a Friedrich Stahl.
  • Boicotta la carriera di Alicia Lindbergh, la sua fidanzata affinché rimanga in hotel.
  • Ricatta Werner Saalfeld riguardo l'omicidio commesso da Hagen Lechner.
  • Calunnia William perché ha fatto fallire il torneo di golf e ricatta Werner e Susan affinché ottenga le loro quote altrimenti denuncia William per tentato omicidio.
  • È complice di Beatrice Stahl nello scambio di Tom e Frederik e nel tentato omicidio di Tina, dato che ne è a conoscenza ma non la denuncia.
  • Paga la cauzione per far uscire di prigione Beatrice.
  • Aggredisce Viktor Saalfeld, suo figlio, perchè geloso
  • Tentato omicidio di Werner Saalfeld, l'aggredisce verbalmente e poi non le vuole dare le medicine per il cuore

Famiglia Modifica

Relazioni Modifica

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.